quando il video va on line

Streaming, codifica, protocolli e reti

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

una tesi di laurea

in Progettazione e Produzione di sistemi multimediali. Laurea specialistica in Editoria, Comunicazione multimediale e Giornalismo. Università degli studi di Teramo. Facoltà di Scienze della Comunicazione.

sommario

Non solo l'elenco degli argomenti trattati, ma anticipazioni vere e proprie.

introduzione

I diversi momenti di questo lavoro. Le peculiarità dello streaming, la codifica, i protocolli e le reti per il video on line.

video on line: una storia in breve

I motivi di un'affermazione tardiva, l'esplosione della multimedialità in rete, il successo planetario di YouTube, i rapporti con i media tradizionali.

struttura e modalità di trasmissione

Come viene trasmesso uno streaming, tra commutazione di pacchetto e protocolli peculiari per i file multimediali.

codifica o compressione

I ferri del mestiere. Formati di file, Codec e Player multimediale.

protocolli e reti per la multimedialità

Le caratteristiche peculiari dei file multimediali si ritrovano soprattutto nei protocolli che vengono utilizzati in maniera diffusa per il trasporto e la fruizione in rete.

HTML5 per il video

Un codice più semplice e nuovi elementi semantici per l'ultima versione del linguaggio di markup.

glossario

Cos’è un router? E un protocol stack? E uno jitter di pacchetto? Mpeg-4 e Flv cosa significano? La spiegazione dei termini più utilizzati in questo lavoro, legati o meno alla multimedialità.

bibliografia

I testi e i siti consultati.